TUTTO QUELLO CHE E’ SUCCESSO NEL GIRONE DI COPPA CAMPIONI AD AMSTERDAM IN UN CLICK

dallo stadio “Sportpark Ookmer” di Amsterdam (Olanda), DANIELE MATTIOLI

Per cinque giorni saremo in Olanda in occasione del girone di qualificazione di Coppa Campioni dove giocherà la Fortitudo Bologna. Qui sul sito tutti i resconti con interviste e una bella conferma: “Radio Arena Sportiva” che trasmetterà anche da Amsterdam.

Siamo arrivati al primo grande appuntamento della stagione del baseball europeo. Siamo giunti al primo vero obiettivo che ogni squadra si è prefissata di raggiungere al meglio nel tentativo di superare il turno e di giocarsi il tutto per tutto il prossimo settembre a Brno, in Repubblica Ceca, alle Final Four 2011. Il primo giugno parte infatti il Girone Eliminatorio della Coppa Campioni 2011 ad Amsterdam dove sei delle dodici squadre (le altre sono nel girone di Parma) aventi diritto di partecipazione si sfideranno in gare all’ultimo respiro dove la giocata del singolo campione potrà risultare determinante. Tra queste sei compagini che giocheranno in Olanda c’è anche la nostra Fortitudo Bologna, Campione in carica, e desiderosa di raggiungere per il terzo anno consecutivo le Final Four, dopo le due finali raggiunte nelle altrettante occasioni (persa la prima 1 a 0 contro Nettuno nel 2009, vinta la seconda al decimo inning contro i tedeschi dell’Heidenheim 2 a 1 nel 2010). La squadra allenata dal Manager Marco Nanni ha scelto i tre giocatori stranieri che faranno parte della manifestazione in un girone che si preannuncia alla portata di Bologna: Jesus Matos, Vic Moreno ed Edgar Clemente.

In occasione del girone eliminatorio di Coppa Campioni, continueranno le dirette delle partite di baseball, in questo caso rigorosamente Live da Amsterdam su “Radio Arena Sportiva“, nata dalla collaborazione dei due siti Arena Sporiva e Grande Slam. Le dirette di tutte le partite (più sotto i dettagli per ogni singola gara) saranno commentate da Daniele Mattioli e da Walter Morandelli.

Appuntamento quindi per mercoledì 1 giugno alle ore 15.00 su “Radio Arena Sportiva” per l’incontro tra Sant Boi e Fortitudo Bologna.

LE PARTITE DELLA FORTITUDO IN PROGRAMMA

—————————————————————————————————————————————————————-

SANT BOI (ESP) vs FORTITUDO BOLOGNA 3 a 16 (7′), mercoledì 1 giugno 2011 ore 15.00

Per riascoltarla in differita: Radio Arena Sportiva

Dura solamente una ripresa la partita tra le due squadre, ma poi è solo dominio Fortitudo che segna undici punti in quattro riprese e ipoteca la gara. Bene Matos sul monte, ottimo l’attacco sotto ogni aspetto. Per i Sant Boi, tutto da dimenticare.

IL RESOCONTO COMPLETO
INTERVISTE

————————————————————————————————————————————————————-

FORTITUDO BOLOGNA vs NORTH STARS (RUS) 10 a 2

Per riascoltarla in differita: Radio Arena Sportiva

Due su due per la Fortitudo Bologna che non lascia scampo nemmeno ai  russi del North Stars, liquidati con un bel 10 a 2 in una gara dominata dall’inizio alla fine. Bene l’attacco, così come i lanciatori con la vittoria di Barth Morreale e il ritorno sul monte di lancio di Fabio Milano. Domani alle 15.00 la sfida contro i belgi dell’Hoboken ancora imbatutti: è già praticamente una specie di dentro o fuori.

IL RESOCONTO COMPLETO
INTERVISTE

————————————————————————————————————————————————————-

HOBOKEN (BEL) vs FORTITUDO BOLOGNA 4 a 8

Per risentirla in differita: Radio Arena Sportiva

Fabio Betto vince anche in Europa lanciando una grande partita e viene rilevato ottimamente da Nick Pugliese per il terzo successo Fortitudo. Gara sempre a favore di Bologna con i belgi che tentano la rimonta senza riuscirci. Le Final Four di Brno sono sempre più vicine.

IL RESOCONTO COMPLETO
INTERVISTE

————————————————————————————————————————————————————

HEIDENHEIM (GER) vs FORTITUDO BOLOGNA 7 a 6 dopo 12°

Per risentirla in differita: Radio Arena Sportiva

Dopo tre sconfitte nel giro di un anno, i tedeschi dell’Heidenheim riescono a battere la Fortitudo e la inguaiano nella lotta per l’accesso alla Final Four. Bologna recupera lo svantaggio iniziale al nono inning pareggiando sul 2 a 2 e avrebbe la possibilità di vincere la gara senza però riuscire. L’Heidenheim coglie l’occasione al dodicesimo inning e vince la gara, con un Alioscha Schattman da 151 lanci in tutte le riprese di gioco.

IL RESOCONTO COMPLETO

————————————————————————————————————————————————————-

FORTITUDO BOLOGNA vs L&D AMSTERDAM (NED) 6 a 5

Per risentire l’out della vittoria e tutta la gara: Radio Arena Sportiva

Doveva arrivare un successo per continuare l’avventura europea è così è stato. La Fortitudo batte i padroni di casa del L&D Amsterdam, scalzandoli dal primato in classifica e vola a Brno per difendere il titolo vinto un anno fa. Jesus Matos si conferma il miglior lanciatore in Europa, vincendo il premio di MVP del torneo come lanciatore e giocatore, mentre l’attacco compie un ottimo lavoro. Ottima salvezza di Nick Pugliese.

IL RESOCONTO COMPLETO

—————————————————————————————————————————————————————

Alla fine tutte è andato per il meglio. La Fortitudo ha concluso al primo posto il suo girone in classifica qui ad Amsterdam e sfiderà il Cariparma nella semifinale di Final Four il 21 settembre che si disputerà a Brno, in Repubblica Ceca. Nell’altra gara, grande sfida tra L&D Amsterdam e T&A San Marino, vincitrice del girone di Parma.
In ogni caso la Fortitudo ha centrato alla grande il suo obiettivo: qualificarsi per il terzo anno consecutivo alle Final Four. Ancora una volta, un risultato storico.

LA VOLATA DI SACRIFICIO DI JULIO RAMIREZ FA ESPLODERE IL “GIANNI FALCHI”: LA FORTITUDO VINCE IN RIMONTA ALLA NONA RIPRESA

dallo stadio “Gianni Falchi” di Bologna, DANIELE MATTIOLI

In vantaggio fino al nono inning, la Fortitudo Bologna si complica la vita e si fa rimontare dalla Telemarket Rimini. La valida di Joe Mazzuca e la volata di sacrificio di Julio Ramirez ribaltano la situazione all’ultimo respiro dando il successo numero sedici in stagione a Bologna. Prima vittoria per Mark Langone.

Una gara pazza. Una gara ricca di colpi di scena. La Fortitudo Bologna domina per otto riprese le mazze della Telemarket Rimini conducendo nel punteggio per 3 a 1, frutto delle due segnature alla terza ripresa (singoli di Infante, Mazzuca, Clemente e Ramirez) e del punto numero tre al sesto inning (triplo di uno scatenato Ramirez e poi doppio di un ottimo Sartori) che avevano ribaltato l’iniziale vantaggio riminese sul sempre splendido Fabio Betto in apertura di gara. Va poi sotto nella nona ripresa prima di recuperare all’ultimo assalto e trionfare sulla volata di sacrificio di Julio Ramirez.

Soffermiamoci sulla ripresa chiave, la nona della gara. Mark Langone, entrato nell’inning precedente al posto di Mattia Barbaresi in difficoltà, subisce un singolo da Phelps che va in seconda sulla secca linea di De Biase che inganna Malengo. La valida di Daniele Santolupo porta il risultato sul 3 a 2. I romagnoli ci credono e trovano una valida alquanto fortunosa con Jack Santora che nel tentativo di eseguire uno slash dopo la finta di bunt, trova una volata che inganna la difesa e riempie le basi. Il singolo di Tanesini fa passare in vantaggio Rimini che ora conduce 4 a 3. Langone sbaglia il pickoff su Santora che avanza in terza e la valida di Campanini riempie nuovamente le basi. Mazzuca però ottiene il primo out al volo, Malengo elimina a casa base Santora sulla battuta in diamante di Nelson e la stupenda giocata di Santaniello sulla battuta di Chiarini chiude l’attacco riminese. La Fortitudo è costretta a segnare per prolungare la sfida.

Juan Carlos Infante colpisce subito valido su Cherubini che colpisce poi Ermini, quando il “Falchi” incomincia a caricare la squadra. Joe Mazzuca prova il bunt non riuscendoci e allora decide di battere valido: Infante segna, Bologna pareggia l’incontro. Edgar Clemente batte poi sull’esterno centro ma sul rilancio di Santolupo in diamante, la difesa riminese si addormenta complice una clamorosa indecisione tra terza base e interbase e Sabbatani, entrato a correre per Ermini, raggiunge la terza.
Il rilievo del Rimini, con un solo out, lancia quattro ball intenzionali a Juan Pablo Angrisano per riempire le basi, ma la volata di sacrificio di Ramirez pone fine alla partita. Vince la Fortitudo 5 a 4. Mark Langone guadagna la sua prima vittoria in IBL, la Fortitudo la sedicesima della stagione.

ROAD TO AMSTERDAM 2011 (2): LA COPPA CAMPIONI 2011 IN DIRETTA SU RADIO ARENA SPORTIVA

di LO STAFF

Continuano le dirette delle partite di baseball di “Radio Arena Sportiva” che trasmetterà in diretta le partite del girone eliminatorio della Coppa Campioni 2011 da Amsterdam. Si parte mercoledì 1 giugno alle ore 15.00 con Sant Boi – Fortitudo Bologna.

Non solo Italia, ma anche Europa. Dopo la trasmissione delle partite del campionato IBL, “Radio Arena Sportiva” coprirà anche il girone di qualificazione di Coppa Campioni di Amsterdam e che vedrà protagonista la Fortitudo Bologna chiamata ad una nuova impresa: qualificarsi per il terzo anno di fila alle Final Four.
Una nuova avventura che potremo vivere assieme con le dirette della partite in programma da Amsterdam, a partire dal primo incontro del girone in programma mercoledì primo giugno tra gli spagnoli del Sant Boi e la squadra bolognese a partire dalle ore 15.00.
Il commento di tutte le partite in onda su “Radio Arena Sportiva” sarà di Daniele Mattioli affiancato dalla voce di Walter Morandelli.

Ecco il video di presentazione della trasmissione della Coppa Campioni 2011 in diretta su Radio Arena Sportiva (per il canale radio, cliccare qui):

SI SCATENA L’ATTACCO DELLA TELEMARKET: RIMINI ESPUGNA IL “FALCHI” 8 A 2

dallo stadio “Gianni Falchi” di Bologna, DANIELE MATTIOLI

Dopo la sconfitta in gara uno e le sole quattro valide battute, si scatena nella seconda partita del trittico la Telemarket Rimini che espugna il “Gianni Falchi” con il punteggio di 8 a 2 e trascinata da un attacco scatenato sui lanci di un Cillo in difficoltà. Vittoria per Marquez, per Bologna buon rilievo di Morreale e Ribeiro.

Per sapere chi vincerà l’ultimo trittico del girone d’andata tra Telemarket Rimini e Fortitudo Bologna bisognerà aspettare la terza sfida del fine settimana dopo la vittoria della compagine romagnola in gara due. Una partita Rimini ha archiviato dopo quattro riprese portandosi sul sei a zero complice un Cillo non al top della condizione.
La compagine ospite ha infatti segnato tre punti alla terza ripresa con un doppio a basi piene di Tanesini a sinistra e con la volata di sacrficio di Nelson, mentre nella quarta ripresa si è ripetuta con i primi quattro uomini del lineup in valido (Chaves, Nelson, Chiarini e Phelps, autore di 2 RBI) portando il risultato sul 6 a 0.
La Fortitudo dall’altra parte non riesce ad impensierire il partente ospite Enorbel Marquez, nonostante le due valide iniziali senza eliminati di Clemente e Angrisano nel secondo inning, ed addirittura vede aumentare il diviario nel punteggio nella quinta ripresa quando Cillo e poi Morreale, neo entrato, subiscono altri due punti per il momentaneo 8 a 0. Per il lanciatore appena ritornato a Bologna arriveranno poi due riprese in grande scioltezza e ben lanciate, così come per Yulman Ribeiro che chiuderà la partita senza grossi patemi.
Un qualche problemino l’ha il Rimini in difesa che con un incertezza sulla batttua di Clemente alla sesta ripresa potrebbe riaprire la partita. L’esterno destro batte infatti su Santolupo al centro, quando gli out sono due come gli uomini sulle basi, ma uno scontro nel tentativo di prendere la pallina tra l’ex Paternò e l’esterno destro permette al giocatore della Fortitudo di raggiungere la terza facendo segnare i primi due punti della gara a Bologna.
Saranno anche gli ultimi perchè Quattrini prima e Sikaras dopo fanno buona guardia nonstante qualche ball di troppo (Bologna lascerà alla fine cinque uomini sulle basi nelle ultimi tre attacchi, di cui tre al settimo e due al nono) e permettono alla Telemarket di rivedere la luce in classifica, mentre per la Fortitudo Bologna la sconfitta vuole dire perdita del primato solitario a scapito della T&A San Marino.

SAN MARINO VINCE AL FOTOFINISH CONTRO GODO, MA LA DE ANGELIS RECRIMINA PER UNA CHIAMATA ARBITRALE NELL’ULTIMO INNING

dallo stadio “Casadio” di Godo, MARA MENNELLA

La De Angelis Godo va vicinissima all’impresa contro la T&A San Marino conducendo nel punteggio fino ad un out dalla fine della gara. I due RBI di Duran fanno però vincere la squadra del Monte Titano. I Knights recriminano per uno strike out non chiamato sul battitore avversario.

Sarebbe bello, almeno per una volta, non sentire che una partita è stata determinata dal presenzialismo degli arbitri e non dalla bravura dei giocatori. Una “vittoria all’ultima curva”, come si legge sul sito ufficiale del San Marino Baseball. “L’ultima curva” è quello strike che avrebbe messo out Duran, che avrebbe portato l’incontro agli extra inning e a chissà quale risultato. Quello strike si è invece trasformato in un ball e le palle successive in un foul e in un singolo da due punti. Bisogna complimentarsi con i vincitori, capaci di sfruttare ogni minimo cedimento sul monte e sulla difesa. Quello che forse manca ai Knights, una squadra dall’età media veramente bassa, trainata da pochi “veterani” carismatici. In questi momenti di tensione ha un ruolo fondamentale il manager Fuzzi che oltre a cercarare di smorazare i toni nel post partita fa lo stesso anche nel suo profilo su Facebook dicendo di ripartire da quanto buono è stato fatto fino ad ora, accettando quello che è successo e che non si può cambiare. Già da stasera, con gara due che si disputerà a San Marino, la De Angelis ha l’obiettivo di mettere ancora in difficoltà la squadra del Monte Titano.

Ricapitoliamo quello che è successo in Gara1 a Godo, tra la T&A San Marino e i De Angelis North East Knights. Al primo inning McClain raggiunge la prima su errore del seconda base e a lui seguono i singoli di Sanchez e Rubboli, ritornato in campo dopo qualche giornata di stop. A basi piene Meriggi si fa però eliminare dal seconda base, chiudendo questo primo attacco offensivo con due valide e tre uomini rimasti in base. Fino al sesto la partita è dominata dai lanciatori che concedono poco o nulla. Al sesto il San Marino si porta in vantaggio: Vasquez batte un singolo, Chapelli raggiunge la prima su scelta difesa, ma Vasquez viene eliminato in seconda. Seguono i singoli di Avagnina e Imperiali che si concretizzano in punto per un errore dell’esterno centro, la new entry Persichina. La risposta dei cavalieri non si fa attendere: Persichina apre l’inning con un singolo, seguito dal doppio di McClain e di Rubboli con cui entra il primo punto. Il cambio sul monte, Cubilan per Bonilla, cambia leggermente la situazione: Cubilan non concede valide, ma con un lancio pazzo permette a McClain di conquistare la seconda segnatura. Di nuovo fino al nono niente di particolare da segnalare. La partita arriva fino a questo inning sul 2 a 1 per la De Angelis. Ulloa comincia a dare però segni di cedimento: Imperiali batte un singolo e viene spostato in seconda dal bunt di Reginato. Il pitcher romagnolo concede ben due basi ad Albanese e a Granato. A basi piene scappa una palla e San Marino segna il punto del pareggio. Ma Duran alla battuta, non chiamato eliminato quando era chiaramente strike out, punisce le disattenzioni dei cavalieri con un doppio da due punti.

Il baseball si fa senza “se” e senza “ma”, ogni errore deve essere imputato alla squadra che li commette, è vero. Ma quanto manca ancora per raggiungere quel professionalismo tanto agognato?

LA FORTITUDO BASEBALL ESPUGNA LO STADIO DEI PIRATI CON IL PUNTEGGIO DI 3 A 1

dallo stadio “Mondiale” di Rimini, DANIELE MATTIOLI

La prima sfida del trittico tra Rimini e Bologna va ai felsinei che rimontano lo svantaggio iniziale e chiudono la pratica all’ottavo inning. Ancora una vittoria per Jesus Matos ben rilevato dal duo Pugliese e Moreno (salvezza per lui). Per Rimini settima sconfitta nelle ultime dieci.

Doveva essere una partita equilibrata e così è stata la prima sfida del trittico tra Telemarket Rimini e Fortitudo Baseball. Alla fine a vincere è stata la compagine Campione d’Europa che è riuscita a rimontare lo svantaggio iniziale del secondo inning, quando l’unico lancio della partita sbagliato da Jesus Matos (doppio a sinistra di Phelps) si era trasformato in punto sul successivo bunt valido di Daniele Santolupo.
La squadra allenata dal Manager Marco Nanni ha però subito rimontato contro Di Roma, schierato partente a sorpresa, grazie alle basi ball guadagnate da Mazzuca prima e da Clemente dopo (in questo caso sui lanci di Sikaras) che hanno obbligato le basi.
All’ottavo inning il doppio di Infante ha poi chiuso la gara con il 3 a 1 definitivo.
Jesus Matos ottiene la vittoria numero cinque della sua stagione lanciando una partita di grande sostanza, mentre Moreno guadagna la salvezza, terza del 2011. Rimini incappa invece nella settima sconfitta delle ultime dieci partite e non serve la scelta di far partire sul monte Di Roma per Ruzic. L’italiano uscirà sconfitto ma quello che è mancato ieri sera alla squadra romagnola è stato l’attacco con solo quattro valide colpite contro le sette del lineup bolognese.

UNA NUOVA DIRETTA DI UN MATCH IBL SU “RADIO ARENA SPORTIVA”

di LO STAFF

Continuano le dirette di Radio Arena Sportiva, dopo il nuoco successo ottenuto con le partite della scorsa settimana. Il match della settimana riguarda lo scontro tra Telemarket Rimini e Fortitudo Bologna. Appuntamento per la diretta dalle ore 20.00 questa sera.

Non si ferma “Radio Arena Sportiva” e continua la trasmissione in diretta delle partite dell’Italian Baseball League. Dopo aver raccontato in diretta gli scontri tra Godo e Bologna, la web radio nata due settimane fa si sposta in Romagna per la diretta della prima partita della sfida tra Telemarket Rimini e Fortitudo Bologna in programma giovedì sera.
A commentare il match tra le due squadre Daniele Mattioli, Responsabile delle sezioni baseball e pallamano del sito “Arena Sportiva” oltre ad essere il creatore del sito “Grande Slam: Il Baseball Visto da un Tifoso”.

Appuntamento quindi dalle ore 20.00 di questa sera dallo stadio “Mondiale” di Rimini per la diretta radio di gara 1 tra la Telemarket e la Fortitudo Bologna.
PER SEGUIRE LA DIRETTA RADIO DELL’INCONTRO ECCO IL LINK: http://www.spreaker.com/page#!/show/diretta_partite_di_baseball_live