INTERVISTA AL BRACCIO PIU’ VELOCE DELLA LEGA: JUAN PABLO ANGRISANO

di GIDEON 12

 

.261 di media battuta, .369 di media arrivi in base, dodici Rbi frutto di diciotto valide (tra cui un fuoricampo) e la bellezza di sette colti rubando in quattordici tentativi. Numeri da veterano. C’è però un problema. Lui non è un veterano ma è al suo primo anno in Serie A1.

Stiamo parlando di Juan Pablo Angrisano, l’intervistato della settimana.   

 

GID12: Ciao Pablo.

PABLO: Ciao a tutti.

GID12: Hai battuto il tuo primo fuoricampo in A1 contro il Parma. Che cosa hai provato quando hai visto la pallina andare oltre le recinzioni?

PABLO: Beh, sono stato molto contento perché per me era la prima volta. A dire il vero avevo girato per fare una volata e quindi per portare a casa un punto. Alla fine ne sono entrati tre, meglio.

GID12: Questo è il tuo primo anno in Serie A1. Quali differenze hai riscontrato rispetto all’A2?

PABLO: A parte la diversa suddivisione all’interno della società, la differenza maggiore che ho riscontrato è quella che i lanciatori dell’A1, tirano molto più forte rispetto a quelli cadetti.

GID12: Fino l’anno scorso eri un giocatore del Codogno poi, nel mercato invernale, hai deciso di indossare la maglia biancoblù. Cosa ti ha spinto a scegliere Bologna?

PABLO: Ho scelto di venire a Bologna soprattutto perché mi hanno parlato bene della società, sempre seria, nonché della squadra. Inoltre la frequenza con cui la Fortitudo raggiunge i play-off ha fatto la sua parte.

GID12: Com’è stato il tuo inserimento in squadra? Conoscevi qualcuno?

PABLO: Conoscevo già Fabio Milano, Giovanni Pantaloni e Matteo D’Angelo. Mi sono trovato benissimo con tutti in squadra. E’ un gruppo unito dove non esiste quello degli oriundi, degli stranieri o degli italiani ma ne è presente solo uno. Ed il bello è proprio quello. 

GID12: Tu sei nato a Buenos Aires, Argentina, patria di grandi campioni di calcio. Com’è nata la tua la passione per il baseball? Chi ti ha fatto conoscere il gioco? Quale era il tuo idolo da giovane?

PABLO: Ho conosciuto questo sport in un modo un po’ strano. Le mie sorelle giocavano a hockey su prato e il fratello di una loro compagna giocava a baseball. E così a cinque anni iniziai a giocare. Come giocatore preferito ti rispondo con i nomi di due giocatori dell’Mlb, visto che in Argentina è poco diffuso. Il primo, quando ero piccolo, è Barry Bonds mentre quando incominciai a capire il gioco e a giocare catcher, il ricevitore dei Detroit Tigers, Ivan Rodriguez.

GID12: Sempre rimanendo in tema di Mlb, per quale squadra tifi?

PABLO: La mia squadra preferita sono i Pittsburgh Pirates anche se simpatizzo per i Detroit Tigers per due motivi. Il primo perché ci gioca Ivan Rodriguez ed il secondo perché la lettera D, mi ricorda la squadra con cui giocavo in Argentina, i Daom.

GID12: Sempre parlando di te, sei dal 2003 in Italia (esordio con lo Junior Parma). Fai una top-three dei momenti più belli che hai vissuto.

PABLO: Al primo posto la stagione 2006, dove ho giocato molto bene sia in attacco (otto fuoricampo, tra cui un grande slam) che in difesa. Al secondo, invece, il mio primo anno in Italia con lo Junior Parma dove mi sono trovato molto bene. Sul gradino più basso del podio metto la gioia che provo quando riesco ad eliminare un corridore che tenta di rubare una base.

GID12: Chi è il lanciatore che soffri di più?

PABLO: Non ti posso rispondere con un nome perché nel box di battuta posso battere contro tutti i lanciatori e nello stesso tempo non riuscirci.

GID12: Il lanciatore con il quale ti sei trovato meglio in batteria, invece?

PABLO: I lanciatori con cui mi sono trovato meglio sono Luca Bassi quando giocavo allo Junior Parma mentre a Codogno, Ernesto Comoglio e i fratelli Schiavoni.

GID12: Infine Pablo, toglici una curiosità. Ma come fai ad eliminare così tanti corridori che tentano di rubare le basi?

PABLO: Il trucco è semplice: tanto, tanto e tanto allenamento con la speranza che la pallina arrivi prima del giocatore avversario.

GID12: Grazie per la disponibilità Pablo.

PABLO: Grazie a te.

 

LA SCHEDA DI JUAN PABLO ANGRISANO

 

Nome: JUAN PABLO

Cognome: ANGRISANO

Nato l’: 8 APRILE 1980 A BUENOS AIRES, ARGENTINA

Ruoli: RICEVITORE

Squadre in cui ha giocato: JUNIOR PARMA, CODOGNO.

Musica al Falchi, prima di andare in battuta: BABY TE QUIERO AMOR

Hobby: AMANTE DEL CINEMA E PRINCIPALMENTE DI COMMEDIE, ANGRISANO E’ UN GRANDE FAN DEL TELEFILM PRISON BREAK. INOLTRE ASCOLTA TUTTI I TIPI DI MUSICA ANCHE SE ULTIMAMENTE HA UN DEBOLE PER L’ELETTRONICA. SEGUE, OLTRE AL BASEBALL, TUTTI GLI SPORT.

  

 

         JUAN PABLO ANGRISANO

 

Annunci